Unità didattica vs unità di apprendimento

15,00

Disponibile

Il volume si rivolge ai docenti di italiano L2 italiani o stranieri (con una competenza in italiano almeno di livello B2) e agli studenti che, in Italia e all’estero, intendono diventare docenti di italiano L2. Il testo descrive in modo chiaro e dettagliato l’unità didattica che è alla base degli aspetti operativi della glottodidattica ed è costituita da un insieme più o meno numeroso di unità di apprendimento, a seconda dei bisogni e delle richieste degli apprendenti. Il volume suggerisce un percorso didattico-operativo, così come promosso dal QCER (Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue) sulla base di una prospettiva più pragmatica della lingua vista non più solo come forma ma, soprattutto, come strumento di azione per “saper fare” qualcosa, “sapere”, “essere” e “saper apprendere” in modo autonomo nell’arco di tutta la vita.

Disponibile soltanto in formato cartaceo presso gli store e le librerie.

Autore:Francesca Leonardi

Il volume si rivolge ai docenti di italiano L2 italiani o stranieri (con una competenza in italiano almeno di livello B2) e agli studenti che, in Italia e all’estero, intendono diventare docenti di italiano L2. Il testo descrive in modo chiaro e dettagliato l’unità didattica che è alla base degli aspetti operativi della glottodidattica ed è costituita da un insieme più o meno numeroso di unità di apprendimento, a seconda dei bisogni e delle richieste degli apprendenti. Il volume suggerisce un percorso didattico-operativo, così come promosso dal QCER (Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue) sulla base di una prospettiva più pragmatica della lingua vista non più solo come forma ma, soprattutto, come strumento di azione per “saper fare” qualcosa, “sapere”, “essere” e “saper apprendere” in modo autonomo nell’arco di tutta la vita.

Francesca Leonardi ha insegnato in qualità di C.E.L (Collaboratore Esperto Linguistico) di italiano presso l’Università per Stranieri di Perugia (dall’a.a. 2000-2001 all’a.a. 2015-2016) e presso il C.L.A dell’Università degli Studi di Perugia (dall’a.a. 2016-2017 all’a.a. 2017-2018). Ha, inoltre, insegnato con la qualifica di “Professore” di italiano L2 presso l’Accademia universitaria americana “Beaver College – The Umbra Institute” (dall’a.a. 2005-2006 all’a.a. 2017, anche se in modo non continuativo). La stessa ha lavorato come insegnante di italiano L2 nel C.P.I.A 1 di Perugia (dall’a.s. 2019-2020 all’a.s. 2021-2022). È stata tutor al Tutor in Practicum nell’ambito del Master in “Didattica dell’italiano come lingua non materna” presso l’Università per Stranieri di Perugia (nell’a.a. 2016-2017 e 2017-2019). Ha la qualifica di formatore DILS-PG di I e di II livello e collabora con l’Università per Stranieri di Perugia in qualità di correttore degli elaborati DILS-PG di I e di II livello.